Col mercato invernale della Serie C si rafforzano le big del Girone C. Negli ultimi giorni, infatti, sono stati messi a segno tre colpi importanti dalle squadre della zona alta della classifica: la capolista Juve Stabia e le inseguitrici Catania e Catanzaro.

La corazzata Juve Stabia puntella l’attacco col classe ‘88 Giuseppe Torromino, acquistato dal Lecce. Con le sue oltre 300 presenze nei professionisti, “Hulk” è un attaccante esterno, che all’occorrenza può essere utilizzato anche come punta centrale. Cresciuto nel settore giovanile del Crotone ha vestito le maglie di Biellese, Torino, Carrarese, Treviso, Virtus Entella, Grosseto, Crotone, con la quale ha esordito in serie B collezionando 51 presenze e realizzando 13 reti. Nelle ultime 3 stagioni ha vestito la maglia del Lecce, vincendo un campionato di Lega Pro nella stagione 2017-2018. L’attaccante, che indosserà la maglia numero 25, si è detto felicissimo di essere arrivato alla Juve Stabia, pur avendo lasciato un gruppo fantastico col quale ha raggiunto un traguardo importante, riportare il Lecce in serie B: Adesso cercherà di bissare il successo dello scorso anno con la Juve Stabia.

Il Catania risponde con un colpo non da meno. La società Etnea, dopo una lunga trattativa, ha acquisito a titolo definitivo, fino al 30 giugno 2021, dal Cosenza Calcio il diritto alle prestazioni sportive del centravanti Matteo Di Piazza, nato a Partinico, classe 1988. Cresciuto nel settore giovanile catanese, l’atleta siciliano ritorna sotto l’Etna quasi tredici anni dopo le sue ultime gare e la sua ultima rete con la squadra dell’Elefante nel campionato Primavera contro il Palermo, in cui firmò il provvisorio 2-0. Di Piazza, che vestirà la maglia numero 32, nella prima parte della stagione in corso ha sommato 8 presenze (sei tra i cadetti) ed è andato a segno in Coppa Italia con la società calabrese. Sempre in Coppa Italia, nel 2017/18 è stato capocannoniere totalizzando 5 gol, così come Cerri e Maxi Lopez. Nelle ultime due annate, il centravanti ha conquistato altrettante promozioni in Serie B: nel 2018 con il Lecce, nel 2017 con il Foggia, collezionando 6 gol in 16 gare e vincendo con i compagni la Supercoppa di Lega Pro. Contribuì anche all’exploit della Pro Vercelli nel 2010/11 e nel 2011/12 per la conquista della serie B. Il neo rossazzurro ha indossato anche le maglie del Savoia, del Vittoria, del Südtirol, del Rimini, del Siracusa, del Gubbio, del Benevento, dell’Akragas e del Vicenza.

Anche il Catanzaro non è rimasto alla finestra, comunicando sul proprio sito ufficiale l’acquisizione, in prestito oneroso fino al 30 giugno 2019, dall’A.C. Perugia Calcio, del calciatore Andrea Bianchimano. Il “corazziere” attaccante brianzolo, classe ‘96, nel corso della sua carriera ha indossato anche le maglie di Olginatese in Serie D, Milan Primavera e Reggina dove, lo scorso anno, ha totalizzato 25 presenze e 9 gol. Ora, dopo aver iniziato l’attuale stagione con i Grifoni, è pronto a contribuire alla causa del Catanzaro. Il nuovo arrivato in casa giallorossa completa, con le sue caratteristiche, il reparto avanzato: forte del suo metro e novantasei, riesce a svettare nel gioco areo; inoltre, pur essendo una prima punta molto fisica e di stazza imponente, è al contempo abile nei movimenti con e senza palla. Bianchimano si è dichiarato molto entusiasta di questa nuova avventura, perché Catanzaro è una piazza davvero importante e, avendo trovato un gruppo forte, è certo di regalare soddisfazioni all’appassionata tifoseria catanzarese.