Home Imolese Serie C Girone B, aspettando Imolese-Sambenedettese

Serie C Girone B, aspettando Imolese-Sambenedettese

Si terrà questa sera, alle 20.30 presso lo stadio Romeo Galli di Imola, Imolese-Sambenedettese, match valido per la 26ª giornata del campionato di serie C, girone B.

L’Imolese, reduce da due vittorie consecutive (in Coppa Italia di serie C e campionato) tenterà di accorciare le distanze dal Pordenone, prima in classifica con 50 punti; la Samb, dopo la sconfitta rimediata a Gubbio nella gara precedente, ad opera del Ravenna, cercherà, invece, di agganciare la zona playoff.

I marchigiani, tra le mura amiche all’andata, riuscirono a conquistare la prima vittoria stagionale, infliggendo la prima sconfitta in campionato all’Imolese e iniziando finalmente a scalare la classifica.

La squadra di mister Roselli, dopo aver ottenuto 12 risultati utili consecutivi, ha subito una battuta d’arresto col Monza (nei minuti di recupero) e nell’ultima gara contro il Ravenna.

Per quanto riguarda i precedenti tra le due squadre, pare che il Romeo Galli si sia rivelato più propizio per la Sambenedettese che non per la squadra di casa. In cinque gare ufficiali sono prevalsi, infatti, i rossoblù con 4 vittorie e una sola sconfitta.

Nonostante gli avversari siano determinati a vincere, il tecnico dell’Imolese conta sull’ottimo morale della sua squadra, che dovrà tener testa fino alla fine a un team particolarmente motivato.

Queste le dichiarazioni di mister Dionisi: «Si rigioca subito, contro una squadra forte che ci ha fatto lo sgambetto all’andata. La Sambenedettese può contare su giocatori molto bravi, in primis Stanco, un attaccante che in questa categoria fa la differenza. Purtroppo troveremo una squadra molto arrabbiata e motivata, che vorrà riscattare la sconfitta in casa di sabato. Noi, invece, ci arriviamo nel miglior modo possibile dopo il successo di Gubbio: vogliamo dare continuità a ciò che stiamo facendo. Cercheremo di essere noi stessi e di fare una partita propositiva, contro una squadra che all’andata ci ha messo in difficoltà: a San Benedetto, nel secondo tempo, i loro valori sono emersi, parlo soprattutto dell’aspetto caratteriale. Dobbiamo vincere anche questo, perché sicuramente la loro personalità e il loro agonismo verrà fuori anche domani»