L'Atalanta non riesce a battere l'Empoli nel posticipo della 32^ giornata del campionato di serie A e manca l'aggancio al Milan quarto in classifica.
Buon punto per i toscani che restano terzultimi a due punti dal Bologna.

Nonostante lo 0 a 0 finale non sono mancate le emozioni nel match fra la lanciatissima Atalanta e l'Empoli alla disperata ricerca di punti salvezza.
La prima occasione da rete è per gli ospiti che ci provano con un tiro a giro di Farias sul quale Gollini interviene deviando in angolo.
L'Atalanta risponde al 10' quando Gomez lancia Ilicic che serve Hateboer, ma quest'ultimo da pochi passi manda alto.
Al 25' ancora padroni di casa pericolosi per ben due volte con Freuler che non riesce a superare Dragowski. Ancora il portiere ospite si esalta tre minuti dopo salvando su Ilicic.

Tante occasioni da rete anche nella ripresa. Subito al 4' Hateboer manda alto da buona posizione. Un minuto dopo Zapata in diagonale esalta le doti di uno straordinario Dragowski.
La sfida fra Hateboer e Dragowski si ripere all'11 quando il portiere toscano con un riflesso strepitoso evita un gol che sembrava fatto.
A sette minuti dalla fine occasionissima anche per l'Empoli con Di Lorenzo, il quale non trova lo specchio della porta da posizione favorevole. Negli istanti conclusivi l'Atalanta sfiora il gol con Ilicic, con un tacco di Mancini da due passi, su cui Dragowski interviene in due tempo e poi ancora al 47' ancora Ilici impegna in numero uno ospite.
Finisce 0 a 0 con le due squadre che restano in corsa per i rispettivi obiettivi.

Questo il commento, ai microfoni di SkySport, del tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini.
"Siamo rammaricati, ma non devo rimproverare nulla alla mia squadra: ci è mancata la conclusione giusta e spesso siamo stati sfortunati. In attacco, passati i primi dieci minuti a rilento, sembrava un assalto: può succedere una sera di non concretizzare. Ci è capitato in altre partite, come col Copenhagen, ma abbiamo avuto tante occasioni e non succede spesso in Serie A. Abbiamo comunque un po' di margine sulle inseguitrici, potevamo fare un salto in avanti e restiamo in corsa per l'Europa. Abbiamo costruito tanto. In alcune situazioni dovevamo palleggiare di più, però abbiamo tirato diciassette volte nello specchio della porta… Ogni azione poteva essere da gol, non dobbiamo farci condizionare dal risultato. Ci è mancata quella che è stata la nostra forza durante tutto il campionato. Ma può succedere".

Così, invece, si è espresso l'allenatore dell'Empoli, Andreazzoli.
"Siamo contenti del punto guadagnato, abbiamo fatto tanta fatica per conquistarlo. Dragowski è stato bravo. La preparazione della partita è iniziata male con qualche problema di organico in settimana e peggio oggi con i due cambi per infortunio nel primo tempo. Ci è mancata linfa per essere anche un po' più importanti nel momento in cui l'Atalanta ha mollato. Potevamo portare a casa i tre punti, anche se sarebbero stati forse eccessivi. Ma non siamo stati a guardare. Siamo contenti del risultato, anche se torniamo a casa preoccupati dalla condizione fisica di qualche calciatore".

stats

campo
cronaca