Sabato scorso avrebbe anche potuto festeggiare il salto in serie A. Oggi, invece, il Tribunale Federale Nazionale ne ha decretato la retrocessione in serie C.
Accolta, dunque, la richiesta della Procura federale: ultimo posto in classifica e retrocessione in C per il Palermo. I rosanero pagano, per il momento, le irregolarità contabili della gestione di Maurizio Zamparini, per il quale, tuttavia, il deferimento della Procura è inammissibile, cinque anni più preculsione al revisone dei conti Anastasio Morosi.

Palermo che, adesso, presenterà il ricorso in Corte d'appello provocando lo slittamente di playoff e playout di almeno 15 giorni.

Cambiano, quindi, gli scenari della B. In questo momento ai playoff ci finisce il Perugia, mentre il Venezia di Cosmi è addirittura salvo, mentre il Foggia farà playout contro la Salernitana.

Ci sarà da attendere la sentenza di secondo grado prima di dar vita agli spareggi. Ma già, a Palermo, si pensa al futuro. Se sarà confermata la retrocessione in C gli scenari potrebbero cambiare radicalmente.

Palermo come Bari?

stats