La situazione sembra essere ad un punto di svolta.

Mauro Icardi ha vissuto la sua peggiore stagione in maglia nerazzurra. Non solo dal punto di vista sportivo e delle prestazioni, ma specialmente a livello ambientale, di spogliatoio e societario. Ricapitolando: Maurito ha rotto con i senatori della squadra, non è più il capitano dellInter ed è ancora aperto lo scontro tra Wanda Nara e la società.

Nelle scorse settimane, nonostante il reintegro in rosa, la polemica è scoppiata relativamente agli scatti hot pubblicati sui social dalla coppia argentina. L’attaccante, inoltre, non sta fornendo delle grandi prestazioni in campo dimostrando ampiamente di avere la testa altrove. Il mercato impazza, la valutazione di Icardi si è notevolmente abbasata e si prepara un muro contro muro tra famiglia dell’attaccante e società nerazzurra con Marotta in testa.

Più volte è stata confermata la volontà di restare in Italia e questo porterebbe a rifiutare le offerte dall’estero provenienti da Atletico Madrid e Psg. L’unia pretendente rimane la Juventus che ha sempre avuto in Icardi un pallino per l’attacco, specialmente da affiancare a Ronaldo. Una situazione di estrema difficoltà per la società Inter che non vorrebbe sedersi al tavolo delle trattative con i campioni d’Italia. Nelle prossime settimane verrà presa una decisione, ma Icardi non è mai stato così vicino alla Juventus.

Statistiche