E se fosse Mihajlovic il prossimo allenatore della Juventus?

Un’ipotesi da non scartare a priori. L’addio di Allegri lascia un vuoto sulla panchina più ambita della Serie A ed una delle più prestigiose di tutta Europa. Tante sono le ipotesi e se, da una parte, Paratici afferma di avere le idee chiare dall’altra ancora non si hanno notizie ufficiali. Ai profili esteri come Guardiola, Pochettino e Klopp si sono aggiunti Sarri, Conte e Simone Inzaghi. Quest’ultimo potrebbe essere la vera sorpresa a Torino.

Eppure in questa lista bisogna aggiungere anche Sinisa Mihajlovic. Il tecnico del Bologna, al termine della gara contro la Lazio, è stato intervistato in merito alla questione panchina: “L’unico contatto coi bianconeri è stato cinque anni fa. Se sono cambiato da allora? Credo di sì, bisogna aggiornarsi, poi io sono nato pronto.” Il tecnico fu vicino alla panchina della Juventus dopo l’addio di Conte e prima dell’arrivo di Allegri. Da quel momento in poi tante altre panchine ed adesso potrebbe profilarsi una nuovo opportunità.

Oltre al fronte Juventus, tuttavia, Sinisa potrebbe presto ricevere un’offerta anche da parte di Lotito. Infatti se Simone Inzaghi dovesse andare a Torino, la società biancoceleste virerebbe su Mihajlovic che non ha mai nascosto la sua voglia di tornare ad allenare a Roma. Le prossime settimane saranno decisive.

Statistiche