Il Bologna ha iniziato la preparazione alla prossima stagione a Castelrotto due giorni fa. Ma sul treno, partito dalla stazione di Bologna verso Bolzano non c'era l'allenatore dei felsinei, Sinisa Mihajlovic

Qualche linea di febbre, arriverà nei giorni successivi, si era detto. Invece no. La doccia gelata è arrivata poche ore fa. 
L'ex tecnico di Catania, Milan e Torino, fra gli altri, dopo una serie di accurati esami clinici, ha scoperto di essere gravemente malato e sarà sottoposto ad una terapia d'urto che lo terrà lontano dai campi di calcio.

Nel pomeriggio, a Casteldebole in conferenza stampa, saluterà tutti, spiegherà le sue condizioni di salute e, dopo, giocherà la partita più importante della sua vita.

Il serbo, la passata stagione, aveva compiuto un'autentica impresa portando alla salvezza il Bologna che sembrava spacciato dopo la prima parte del campionato. Da oggi, per lui, comincia un'altra avventura. Quella più importante.

stats