Si è chiusa la sessione estiva di calciomercato della Serie A.

E’ stata un’estate scoppiettante e ricca di sorprese. Anche le ultime ore hanno fatto registrare importanti affari.

A partire dalla prima ufficialità del mattino con Matteo Darmian che dal Manchester United passa al Parma. A pranzo è il turno di Chiriches che lascia il Napoli e diventa un nuovo difensore centrale del Sassuolo. Sempre nel reparto offensivo colpo d’esperienza per l’Atalanta che rimpiazza Skrtel con l’ex Roma Kjaer.

Nel pomeriggio arriva l’ufficialità per Pedro, attaccante che dal Fluminense passa alla Fiorentina. Sono le ore dedicate agli attaccanti: Patrick Schick lascia la Roma direzione Lipsia, al suo posto arriva Kalinic dall’Atletico Madrid. Torna in Serie A anche Emiliano Rigoni alla Sampdoria. Il Milan è scatenato e piazza il colpo a sorpresa: Ante Rebic diventa rossonero dall’Eintracht Francoforte. 

Durante il rush finale è il momento delle ultime ufficialità. Dopo Kalinic la Roma annuncia anche un altro colpo da novanta con Henrikh Mkhitaryan dall’Arsenal. Andrè Silva vola in Germania come Schick, mentre fa ritorno ad Udine Stefano Okaka. Si muovono anche le più piccole: il lecce prende Babacar, il Brescia Romulo e Matri mentre Stepinski dal Chievo passa all’Hellas Verona. 

In extremis la Fiorentina chiude anche per Ghezzal in attacco, mentre il Torino si regala Simone Verdi per un’affare vicino ai 25 milioni di euro.

Statistiche