Con il posticipo di ieri sera che ha visto il Cosenza avere la meglio al "Marulla" della Cremonese (per i rossoblù in gol Sciaudone e Riviere) si è chiusa l'undicesima giornata del campionato cadetto.

ZONA PROMOZIONE. Vola il Benevento che nel sunday night del "Vigorito" batte l'Empoli (in gol Tuia e Kragl) e scava il primo significativo solco in classifica. Cinque punti di vantaggio sul Perugia, secondo e sette sulla squadra che chiuda la griglia playoff. Numeri importanti per l'undici di Pippo Inzaghi che può vantare la migliore difesa del torneo con sole 7 reti subite.

ZONA PLAYOFF. Grande traffico in zona playoff. Sette squadre nel fazzoletto di un punto e tante altre che scalpitano appena dietro. Nell'ultimo turno del folto gruppo hanno vinto solo Pordenone e Salernitana, rispettivamente contro Trapani ed Entella, al Perugia, oggi secondo, lo scontro diretto dello "Scida" con il Crotone.

ZONA RETROCESSIONE. Il colpo grosso lo ha messo a segno ieri il Cosenza che ha battuto la Cremonese. Calabresi che, in un sol colpo superano Juve Stabia e Livorno, lasciando la zona retrocessione diretta e mettendosi a un sol punto proprio dai grigiorossi. Continua il calvario del Trapani, ultimo con soli 6 punti, mentre Breda salva la panchina a Livorno grazie alla vittoria in rimonta nello scontro salvezza con la Juve Stabia.

Spezia-Chievo
Livorno-Juve Stabia
Pescara-Pisa
Ascoli-Venezia
Crotone-Perugia
Salernitana-V. Entella
Cittadella-Frosinone
Pordenone-Trapani
Benevento-Empoli
Cosenza-Cremonese