La Roma si fa beffare nel finale e cede 2-1 contro il Borussia Monchengladbach.

Primo tempo: primo pericolo al 17′ con il tiro fuori di poco di Zakaria. Al 28′ ci prova Benes ma Pau Lopez vola e para. Il vantaggio tedesco arriva al 34′ con l’autogoal di Fazio, nonostante le proteste giallorosse per un presunto fallo laterale non segnalato. Dominano i giocatori di casa ed al 38′ vanno vicino al goal con Neuhaus.

Secondo tempo: i tedeschi si divorano il raddoppio con Stindl al 49′. La Roma si fa vedere al 57′ con il tiro al volo di Pastore respinto. Al 65′ arriva il pari ed è proprio Fazio a farsi perdonare per l’errore del primo tempo. Cinque minuti dopo i giallorossi vanno vicini al vantaggio con il tiro alto di Kluivert. Al 73′ ci prova Thuram ma Pau Lopez blocca. Al 95′ arriva la doccia fredda per la Roma, Thuram colpisce di testa e la mette nell’angolino per il 2-1. 

Tabellino

campo
cronaca