Il Genoa strappa un punto al "San Paolo" contro un Napoli in piena crisi d'identità.
A Napoli piove e sembra proprio piovere sul bagnato. Fischi e contestazione a Fuorigrotta dove i tifosi non hanno perdonato ai calciatori le ultime note vicende.

Il Genoa, dal canto suo, ha giocato la sua onesta partita e Thiago Motta può esultare per un punto meritato che fa morale e classifica per la formazione ligure.

Poche le occasioni da rete e nel primo tempo c'è più confusione che altro. Nel secondo tempo si vede qualcosa in più. Radu ferma Mertens all'8', ma anche il Genoa ha anche una ghiotta opportunità quando Pinamonti al 17' calcia a botta sicura ma Koulibaly salva sulla linea.
Ancelotti getta nella mischia Llorente ed Elmas per Callejon e Insigne. I partenopei producono una palla-gol clamorosa con Elmas, ma il suo colpo di testa è respinto sulla linea da Radu, che compie un intervento prodigioso.

Finisce fra i fischi del "San Paolo". Napoli fuori dalla zona Champions e lontano dagli obiettivi che contano. Tutti sono in discussione. A cominciare da Ancelotti che sembra un comandante in balìa delle onde. Anche la sua panchina è a rischio.

campo
cronaca