Sono giorni di grande attesa e di grande lavoro per stabilire il nuovo calendario delle competizioni europee. In attesa di capire come si evolverà l’emergenza Coronavirus, la Uefa lavora per garantire la conclusione di Champions League ed Europa League.

La grande novità potrebbe essere rappresentata dai campionati giocati il mercoledì e la Champions ed Europa League nei weekend. L’ipotesi, comunque, non dovrebbe riguardare la Serie A vista la mole di partite che andrebbe recuperata in campionato. La Uefa non vuole cedere sulle sue competizioni europee, specialmente dopo il rinvio di Euro 2020 alla prossima estate.

La Uefa sta quindi lavorando a ben sette ipotesi di calendario europeo dal più ottimista al pessimista. Si punta a terminare il tutto entro il 30 giugno. La finale di Europa League il 24 giugno a Danzica e quella di Champions League il 27 ad Instanbul. Se ci dovessero essere problemi, sono disponibili già nuove città dove disputare le finali da Roma sino a Londra a Wembley.