Tutto il panorama calcistico nazionale, e non solo, vive nell’incertezza riguardo la ripresa dei campionati e i tempi per decidere sul da farsi non sono ancora maturi. 

Sulla questione da giorni si esprimono i massimi esponenti di tutte le società coinvolte e continua lo scambio di opinioni tra il numero uno della Juventus, Agnelli, che è per un linea più temporeggiatrice, e quello della Lazio, Lotito, più fiducioso sulla ripartenza. 

Con toni poco formali e parecchio coloriti si è pronunciato così il patron biancoceleste: “Avete visto i dati? Oh, se sta a ritirà! Ma poi lo so: io parlo coi medici luminari, quelli che stanno in prima linea, no co’ quelli delle squadre…”. 

Non si è fatta attendere la replica del presidente zebrato, bene o male con espressioni sempre poco delicate; “Eh, certo: ora sei diventato anche un esperto virologo (riferendosi a Lotito)”. 

Insomma, più che un diplomatico confronto tra due autorità con un peso specifico molto alto, sembra il plot di una telenovela e sicuramente in questo modo difficilmente si potrà arrivare a una decisione in tempi brevi, considerata anche la totale imprevedibilità della diffusione del virus, nonostante in queste ultime ore i numeri siano leggermente più rassicuranti. 

#Agnelli e #Lotito, altro botta e risposta sul futuro del campionatohttps://t.co/tOmbBEprcd — Tuttosport (@tuttosport) March 25, 2020