5 aprile

La MotoGp va verso ulteriori rinvii di gran premi: quello di Catalogna è sospeso, così come lo sarà quello del Mugello, previsti rispettivamenti per il 7 giugno e per il 31 maggio. 

Si è spento Roberto Angiolini, storico presidente del Jolly Club, con cui partecipò al Mondiale di Rally tra gli anni 70 e gli anni 90, rendendola una scuderia vincente. 

4 Aprile

La Lega Basket femminile comunica di “aver ricevuto la nota del presidente della Fip Gianni Petrucci che ha accolto la richiesta relativa alla conclusione della stagione sportiva 2019-20 per i campionati di Serie A1 e Serie A2”.

 

3 Aprile

I New England Patriots hanno messo a disposizione il proprio aereo privato per trasportare circa 1,2 milioni di dispositivi medici arrivate dalla Cina.

La decisione per la MLS è quella di sospendere gli allenamenti sino al 24 aprile. 

Si va verso il rinvio dell’US Open in programma tra il 18 ed il 21 giugno. 

In Giappone l’inizio del campionato di calcio e di baseball sono stati posticipati al 24 aprile. 

La cancellazione di Wimbledon porterà al pagamento di oltre 100 milioni di euro come rimborso da parte dell’assicurazione. 

C’è il primo positivo al Coronavirus anche nel golf. Si tratta di Ross Berlin, vicepresidente senior degli Affari dei giocatori del PGA Tour.

Annullato nel ciclismo il giro di Svizzera, in programma dal 7 al 14 giugno. 

A Tokyo il villaggio olimpico è stato trasformato in un ospedale contro il virus. 

2 aprile

Ultime notizie dalla MotoGp: è stato ufficialmente rinviato il gran premio di Francia previsto per il 17 maggio. La data del recupero non è stata ancora stabilita dalla Federazione.

Intanto Iannone, dopo essere risultato positivo all’antidoping, ha avuto la sentenza che parla di 18 mesi di stop per il pilota italiano, ma ora la parola passa al Tar. 

La casa automobilistica Aston Martin ha ufficializzato la presenza di un suo team in Formula 1 a partire dalla stagione 2021.

1 Aprile

Anche Wimbledon, il più prestigioso torneo al mondo su erba, non si disputerà. Gli organizzatori dello Slam inglese hanno così deciso di non fare disputare l’edizione 2020. Il torneo si giocava ininterrottamente dal 1946. Appuntamento al 2021 (28 giugno-11 luglio).

31 Marzo

Il Coronavirus colpisce anche la WWE. La massima lega di Wrestling vedrà l’assenza di Roman Reings all’evento più importante dell’anno: WrestelMania. Il quattro volte campione ha deciso di preservare la sua salute, dopo aver sconfitto la leucemia poco tempo fa.

La federazione del tennis Usa, la United States Tennis Association (Usta) ha deciso di mettere a disposizione le strutture degli US Open come ospedali per l’emergenza Coronavirus. 

A causa delle sospensioni definitive, la USA Rugby ha dichiarato fallimento. 

Dal 3 Aprile la Nba torna in campo “virtualmente”. Molte stelle si sfideranno attraverso il videogioco NBA 2K20.

30 marzo

Lando Norris, giovanissimo pilota di Formula 1, aveva lanciato nella giornata di ieri un’iniziativa benefica volta a raccogliere 10 mila dollari per la lotta al virus. In cambio si sarebbe rasato a zero. Detto fatto: la cifra è stata raggiunta e il promettente talento inglese ha mantenuto la promessa.

Una buona notizia arriva dal mondo dell’NBA: Marcus Smart, giocatore dei Boston Celtics, ha dichirato di essere guarito dal Covid-19, che aveva contratto alcuni giorni fa. Smart è il quarto cestista del campionato statunitense ad aver superato la malattia. 

Dalla Formula 1 stanno arrivando dei consistenti aiuti nella strumentazione di cura per il virus. Infatti, gli ingegneri di Mercedes e University College London hanno annunciato la creazione di un dispositivo che può integrare i ventilatori polmonari. La produzione sta per partire e darà un enorme contributo alla sanità intenta a salvare le vite di chi è affetto dal Covid-19. 

29 Marzo

Sul fronte Nba, arriva la notizia della positività del proprietario dei New York Knicks James Dolan. Si trova in quarantena ed è asintomatico.

Dopo il rinvio ufficiale, le olimpiadi di Tokyo dovrebbero seguire il medesimo programma ma nell’estate 2021. I costi del rinvio si aggirano attorno ai 2-3 miliardi di dollari. 

Nel frattempo la città di Bergamo piange un’altra vittima. Si è spento, all’età di 61 anni, Angelo Rottoli a causa del Coronavirus. L’ex pugile italiano fu campione nazionale per cinque volte, campione europeo ed intercontinentale WBC dei pesi massimi leggeri.

28 marzo

Ieri a Reggio Emilia è venuto a mancare lo storico fisioterapista Oscar Ghidini. Durante la sua lunga carriera aveva curato, tra gli altri, Biaggi, i fratelli Abbagnale e Paltrinieri. 

Un nobile gesto arriva anche dal campione dell’NBA, Danilo Gallinari, che ha pensato di donare al dipartimento della salute pubblica di Oklahoma City del materiale sanitario, tra cui mascherine, guanti e 400 test per il Covid-19. 

27 Marzo

Il tennista Novak Djokovic decide di scendere in campo a fianco della Serbia per contrastare il coronavirus. E lo fa a modo suo. Il campione con la moglie hanno diffuso un video in cui annunciano una donazione di un milione di euro per l’acquisto di respiratori e altro materiale medico sanitario.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Dear friends, this is a video from the press conference my wife @jelenadjokovicndf and I hosted this afternoon to announce that we donated 1 million euros through our @novakfoundation to Serbia for the purchase of medical equipment and supplies. We have spent the past several weeks gathering every piece of necessary information on COVID-19 in order to make this informed decision on how my family could make the biggest and best impact on our country. People from the Republic of China have given us tremendous help and support, we cannot thank them enough. I keep receiving calls from all over the world and people want to help but don’t know where or how. We have decided to open an emergency account through Novak Djokovic Foundation where our family money will go and I’m directing any other person that wishes to help to donate there. All the money will go towards the purchase of respirators, medical equipment, and any required supplies like masks. I am fully aware of how much this crisis has impacted everyone on all fronts.. I am touched by the generosity that keeps pouring from across the globe with the intention to give back and help in Serbia. I am very proud to be an athlete in these times, among many greats who have come forward to bring people together at a time when we are apart – to bring hope, community, and inspire others in the same way to use our platforms for good. This is what life is all about – giving. For more information, please visit @novakfoundation and novakdjokovicfoundation.org. Our team is here to help. Stay positive, we will get through this together 🙏🏼❤️. Much love to all, Novak

Un post condiviso da Novak Djokovic (@djokernole) in data:

27 Marzo

Il Giappone ferma definitivamente il basket. La Lega professionistica nipponica chiude la palla a spicchi e assegna il titolo ai club che erano in vetta alla graduatoria, bloccate le retrocessioni e promozioni limitate a due squadre. 

27 Marzo

La Federazione Italiana Rugby ha deciso. Stop alle competizioni per la stagione 2019/20. Causa pandemia non sarà assegnato lo scudetto e e sono bloccate a tutti i livelli promozioni e retrocessioni, dal Pro 12 ai campionati giovanili.
Il rugby, quindi, è il primo sport italiano ad annullare tutto.

26 Marzo

Il ministro dello Sport francese, Roxana Maracineanu, nella giornata di ieri ha posto seri dubbi sullo svolgimento dell’edizione 2020 del Tour de France. Le discussioni sul da farsi sono in corso ma, visto il perdurarsi del coronavirus, prende piede di ora in ora la possibilità anche di un clamoroso Tour senza pubblico sulle strade. Sarà fattibile?

25 Marzo

Tiene banco l’ufficialità del rinvio di Tokyo 2020. In un clima poco sereno a livello mondiale, i giochi olimpici non si sarebbero potuti disputare.

Negli Stati Uniti, la NHL ha prolungato la quarantena per giocatori e staff fino al 6 aprile. 

In Giappone dopo la pausa forzata a febbraio, la J League potrebbe ripartire il 9 maggio. 

Sul fronte Nba, forti le parole del centro di Minnesota Towns che ha parlato delle condizioni della madre:” È in coma farmacologico, questo virus è mortale. Spero che la mia storia ve lo faccia capire”.

24 marzo

UFFICIALE: il Cio ha comunicato che i giochi olimpici previsti per l’estate 2020 sono stati rinviati al prossimo anno, ma manterranno il nome “Tokyo 2020”. Così si è espresso il Premier giapponese Abe: 

“I Giochi sono rinviati al 2021, non oltre l’estate, per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti. Manterranno il nome di Giochi olimpici e paralimpici Tokyo 2020”.

C’è una questione centrale che tiene banco in questi ultimi giorni: il rinvio o meno delle Olimpiadi di Tokyo. Ieri il comitato olimpico statunitense ha comunicato che il 65% dei loro atleti si è detto favorevole a posticipare l’evento. anche perchè le nuove ordinanze per combattere la pandemia ha compromesso la preparazione e ad oggi risulta impossibile fare allenamenti mirati. 

Lunedì 23 Marzo

Rinviato, a data da destinarsi, anche il Gp di Baku. La Formula 1, pochi minuti fa, ha comunicato ufficialmente il rinvio del Gran Premio di Azerbijan. Si tratta dell’ottava prova del campionato di Formula 1 posticipata dopo Australia, Bahrain, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Monaco.

 

 

22 Marzo
Scricchiolano anche le certezze sullo svolgimento delle Olimpiadi. L’emergenza coronavirus sta mettendo in ginocchio ogni settore della vita quotidiana.
E così l’ipotesi di un rinvio di Tokyo 2020 comincia a prendere piede, seppur ancora non ci sia in agenda alcuna cancellazione dei Giochi.
Dopo l’esecutivo straordinario svoltosi oggi in video conferenza si è stabilito che entro un mese verrà presa una decisione sullo disputa o meno delle Olimpiadi.

21 Marzo

L’Nba si muove anche dal punto di vista economico in merito all’emergenza Coronavirus. C’è una clausola, infatti, per “pandemia” che permette ai proprietari delle 30 franchige di tagliare gli stipendi ai propri giocatori per ogni partita di regular season saltata.

Sul proprio profilo Instagram, il tennista Roger Federer è intervenuto in merito all’emergenza:” La situazione è molto seria, quindi è davvero importante aiutarsi a vicenda e in particolare proteggere gli anziani che sono la categoria più a rischio”.

Sulla sua condizione di salute è intervenuto Lewis Hamilton:” Ho letto molte speculazioni sul mio stato di salute, dopo che due persone con cui ho avuto contatti sono risultate positive al coronavirus. Vi voglio far sapere che sto bene. Non ho sintomi e mi sto allenando due volte al giorno. Sono passati 17 giorni da quando ho visto Sophie e Idris. Ho parlato con il mio dottore e ho chiesto se dovessi fare il tampone. Ma la verità è che c’è un numero limitato di tamponi e ci sono persone che ne hanno più bisogno di me. La cosa che ho fatto è di isolarmi e tenere le distanze dalle persone. La cosa più importante che ogni persona può fare è di essere positivi, mantenere le distanze sociali il più possibile, e lavarsi bene le mani regolarmente e per almeno 20 secondi”.

20 marzo

Bernal, ultimo vincitore del Tour de France, è risultato negativo al tampone ma afferma: “…resto a casa in quarantena e invito tutti i miei connazionali a non muoversi”. 

Nuovi casi di positività al Covid-19 nel mondo dell’NBA americano: la guardia dei Boston Celtics, Marcus Smart ha annunciato di essere stato contagiato. Oltre a lui, anche due giocatori dei Lakers sono risultati positivi, ma per ora le lore identità rimangono ignote. 

Primo positivo anche in NFL: si tratta di Payton, coach dei New Orleans Saints, che ha detto di sentirsi solo un po’ spossato e di non possedere sintomi. 

La federazione russa sospende i campionati di pallavolo, che inizialmente dovevano continuare a porte chiuse, mentre la Corea del Sud cancella il resto della stagione 2019-2020 di basket. 

Thomas Bach, presidente del Comitato Olimpico Internazionale afferma: “Per noi sarebbe prematuro partire da speculazioni e prendere una decisione. Non sappiamo quale sarà la situazione. Stiamo comunque esaminando diversi scenari”.

19 Marzo

Il tennis si ferma fino al 7 Giugno. Questa la decisione di ATP e WTA per contrastare l’emergenza Coronavirus. Stop quindi ai tornei primaverili sia maschili che femminili. Tra questi salta, inevitabilmente, anche l’Internazionale d’Italia in programma a Roma tra il 4 ed il 17 Maggio.

Spostandoci negli Stati Uniti, è tornato a parlare Adam Silver. Il commissioner Nba si sente sicuro del poter salvare la stagione:” “Siamo stati i primi a fermarci, vorremmo essere i primi a ripartire: la gente bloccata a casa ha bisogno di distrarsi”. 

Nel frattempo in Australia il campionato di basket è stato dichiarato chiuso. I Perth Wildcats sono campioni della NBL due giorni dopo la cancellazione delle ultime due partite della serie di finali perché i Sydney Kings si erano rifiutati di viaggiare nell’Australia occidentale in mezzo alla pandemia di Coronavirus. Perth era in testa alla serie per 2-1 ed era pronto per giocare a casa venerdì sera quando la NBL ha concluso la stagione.

18 marzo

Rinviata ufficialmente anche la 24 ore di Le Mans. La gara, che si doveva tenere tra il 13 e il 14 giugno, slitta al 19-20 settembre, come dice nel comunicato l’Automobile Club de l’Ouest, organizzatore della competizione. 

In Formula 1 è stato anticipato il periodo di sospensione delle attività per i team, che di solito avveniva tra luglio ed agosto, tra aprile e maggio e durerà dai 14 ai 21 giorni, a differenza della consueta settimana che veniva concessa. 

Il cestista dei Brooklyn Nets, Kevin Durant, ha rivelato di essere risultato positivo al COVID-19. La notizia non aveva riportato i nomi dei quattro giocatori della squadra coinvolti e KD ha voluto mandare un messaggio a tutti gli americani, che stanno iniziando ora a prendere reale coscienza della propagazione del virus: “State tutti attenti, prendetevi cura di voi stessi e mettetevi in quarantena. Ce la faremo”

17 marzo ore 17
Arriva anche il rinvio del Roland Garros, il più prestigioso e importante torneo di tennis sulla terra battuta che si svolge a Parigi.
L’emergenza coronavirus ha imposto agli organizzatori lo slittamento della manifestazione che si svolgerà dal 20 settembre al 4 di ottobre.

16 Marzo ore 10

Gli allenamenti in Nba sono stati sospesi a tempo indeterminato. La lega di Basket più importante al mondo, quindi, sembra voler prolungare la sospensione del campionato ben oltre i trenta giorni inizialmente previsti. 

I giocatori e gli staff sono stati autorizzati a lasciare le città della propria franchigia, mentre gli Stati Uniti si preparano ad affrontare l’emergenza Coronavirus che ha già colpito diversi atleti. Il Commisioner Adam Silver avrà molto lavoro nelle prossime settimane per pianificare una nuova manovra decisiva per la Nba. Secondo molte voci di corridoio, si valuta una ripresa delle attività che porti la lega a giocare l’ultima parte di stagione in piena estate.

La cancellazione del campionato non è un’ipotesi, attualmente, considerata.

Con la settima tappa della Parigi-Nizza (ieri era stata cancellata l’ottava) cala ufficialmente il sipario anche il Ciclismo, una sorta di ultimo baluardo nel mondo dello sport che si è fermato causa la pandemia del coronavirus. Stop a tempo indeterminato e pausa assoluta per tutti.
Per la cronaca a vincere la tappa di oggi è stato Nairo Quintanta, dopo una fraziona entusiasmante. Il tedesco Max Schachmann si conferma in maglia gialla mettendo le mani sul trofeo. Quarto posto per il messinese Vincenzo Nibali a 1’16”.
Rinviati già il Giro d’Italia e le classiche di Primavera e del Nord.

Se il ciclismo ha detto basta oggi, la Formula 1 lo aveva fatto nei giorni scorsi, nel rugby rinvio last minure per Galles-Scozio, valevole per l’ultimo turno del Sei Nazioni, dopo il rinvio di Italia-Inghilterra e Francia-Iralnda.
In pratica tutto lo sport dice basta, chiusura anticipata anche nello Sci e, di conseguenza, Federica Brignone è diventata la prima italiana a vincere una Coppa del mondo generale.

Tremano, infine, anche i Giochi Olimpici in calendario dal 24 luglio al 9 agosto a Tokyo. Il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, nei giorni scorsi si era dichiarato scettico preparandosi “allo scenario peggiore”, mentre il Cio, come affermato sul suo presidente, Bach, ha affermato che tutto si svolgerà regolarmente.