Chievo: annunciato Zaffaroni come nuovo tecnico

Chievo, Ufficiale: Marco Zaffaroni è il nuovo allenatore

Già si sapeva da alcuni giorni, ma ora è ufficiale: Marco Zaffaroni è il nuovo tecnico del Chievo. L’annuncio è arrivato nella giornata di oggi, dopo un’attesa che è durata più del previsto. Il casting per scegliere il sostituto di Alfredo Aglietti (accasatosi alla “sua” Reggina) è stato lungo, ma alla fine la decisione è ricaduta sull’allenatore milanese. Per lui contratto annuale, con opzioni di rinnovo di una seconda stagione, in casa di raggiungimento di alcuni obiettivi stabiliti.

Domani si parte per il ritiro di Pieve di Cadore, dove i gialloblù rimarranno fino al 24 luglio, ma nel frattempo c’è la questione legata all’iscrizione da risolvere. Ieri, infatti, la Covisoc ha respinto la domanda del club scaligero, che si è detto rispettoso delle normative vigenti e che ha dichiarato che si affiderà ai propri legali per il riscorso da presentare entro il 13 luglio prossimo.

La carriera e la scheda di Marco Zaffaroni

Nelle vesti di calciatore, Marco Zaffaroni ha calcato prevalentemente i campi dilettantistici e quelli della Serie C, collezionando, però, anche 88 gettoni nel torneo cadetto (tutti con la casacca del Taranto). Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo nel 2009, all’età di quarant’anni, diviene immediatamente vice-allenatore di Pagliari al Perugia. Nell’annata successiva gli viene affidata la panchina del Folgore Varano, club che al tempo militava in Eccellenza, ottenendo la promozione. In seguito, approda, in ordine cronologico, alla Folgore Caratese, alla Caronnese (che guida per tre stagioni in Serie D).

Nel 2016 gli si presenta la grande occasione. Arriva la chiamata dal Monza, che guida fino alla conquista della Serie C. L’anno seguente si piazza al quarto posto con la formazione brianzola, qualificandosi ai play-off. Nel 2019 è l’Albinoleffe a puntare su “Zaf”, il quale ripaga a pieno la fiducia, ottenendo due ottimi settimi posti e sfiorando la finale degli spareggi nella stagione da poco conclusasi. Ora, dopo aver scalzato i vari Carrera, Pavanel, Tedino, Delneri, Mignani e via dicendo, la prima esperienza in Serie B al timone del Chievo, sempre che il ricorso venga accolto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin