il nuovo Chievo 2021 di Pellissier è iscritto alla Terza Categoria

Ufficiale: FC Chievo 2021 inserito nel Girone B della Terza Categoria veronese. L’allenatore sarà Allegretti

Pellissier è riuscito a iscrivere la propria squadra al campionato di Terza Categoria veronese: il suo FC Chievo 2021 parteciperà all’ultima divisione nazionale nel Girone B. Qualche giorno fa il Consiglio direttivo del Comitato Regionale aveva reso noti i tre raggruppamenti per la stagione 2021/2022. Il club dell’ex capitano gialloblù non compariva nell’elenco ufficiale, ma nella giornata di ieri è stato aggiunto in sovrannumero.

Un nuovo inizio per il Chievo

Per prendere le distanze dall’anno di fondazione originario (il 1929), Pellissier ha cambiato la denominazione, passando da Fc Chievo 1929 a F.C. Chievo 2021. Un nuovo progetto basato sui valori e sui principi che aveva trovato all’inizio della sua avventura clivense e che poi, a detta sua, si sono perduti. L’ex attaccante valdostano ha scritto pagine di storia importanti sul campo e adesso ambisce di fare altrettanto al timone di una società inedita.

Il campionato di Terza Categoria prenderà il via nel weekend del 19 settembre. Per quella data Pellissier e soci dovranno aver formato una rosa e trovato un’impianto sportivo dove allenarsi e disputare le gare. Il tempo stringe e per questo motivo nei pomeriggi del 9 e del 10 settembre sono state indette delle selezioni (in seguito è possibile visionare la locandina). A dirigere i provini sarà il nuovo tecnico, ossia Riccardo Allegretti. L’ex centrocampista ha militato anche nel Chievo nella stagione 2004/2005 e lo scorso anno ha guidato la Primavera del Monza.

La locandina delle selezioni indette dal nuovo Chievo per scovare giocatori.

Le squadre del Girone B

Il nuovo Chievo 2021, dunque, prenderà parte alla Terza Categoria veronese, più precisamente nel Girone B del torneo. Le squadre che andrà ad affrontare sono le seguenti: Atletico Squarà, Borgo San Pancrazio, Corbiolo, Crazy Football Club, Edera Veronese, FC Chievo 2021, Pozzo, San Zeno Verona, Soave, V.R.Arena, Vesteanova, Virtus Verona United e Zai Golosine. La maggior parte di queste formazioni si trova tra le mura di Verona, a eccezione di Corbiolo, Pozzo, Soave e Vestenanova, piccole realtà sparse per la provincia scaligera.

Che fine farà il vecchio A.C. Chievoverona?

Nel frattempo, dal fronte Campedelli non giunge alcuna notizia. Dopo l’ennesima bocciatura al Consiglio di Stato, la società aveva annunciato che avrebbe fatto ricorso al Consiglio della Corte Europea, che equivale all’ultimo grado di giudizio disponibile. Nessun comunicato, nessuna previsione di quando potrebbe arrivare la sentenza. Solo silenzio. E intanto sul terreno di gioco scenderà una nuova squadra, con un assetto totalmente rinnovato e, attualmente, parallela a quella che nel giro di poche settimane è uscita dai radar del calcio professionistico.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin