Serie C Girone C: importante vittoria per il Catania, che porta a casa i 3 punti dalla delicata trasferta con il Picerno[Highlights e intervista]

Il Catania centra un’ottima vittoria contro il Picerno. A decidere il match povero di emozioni, il rigore trasformato in gol da Moro.

Il primo tempo del match si apre con le due squadre che si limitano a studiarsi a vicenda. I primi a rendersi pericolosi sono gli ospiti con Moro che, al 13′, tenta la conclusione da posizione ravvicinata ma Albertazzi gli nega la gioia del gol. Al 26′ sono ancora gli Etnei a tentare di passare in vantaggio, con Calapai che, da distanza ravvicinata, tira a fuori a lato della porta.

Intorno al 30′ salgono in cattedra i padroni di casa, con il solito Reginaldo che fa partire un ottimo contropiede che permette a Carrà di arrivare alla conclusione, con un tiro da posizione defilata, ma Sala si fa trovare preparato e devia la conclusione in corner. Al 40′ è ancora il Picerno a provarci con un cross di Vivacqua che pesca in area Coratella che, di testa, non non riesce a superare Sala. Si conclude così il primo tempo con il risultato parziale di 0 a 0.

Il secondo tempo comincia con un’ottima azione del Catania, che cerca di sfruttare l’errore in uscita di Albertazzi, va Piccolo alla conlcusione, ma il tiro viene murato dalla retroguardia lucana. Al 72′, il Picerno si affaccia dalle parti di Sala con Pitarresi, che va alla conlcusione, ma la palla termina in calcio d’angolo. Al 79′ l’episodio chiave che sblocca e decide la gara, Moro viene steso in area da Ferrani, l’arbitro non ha dubbi e concede il rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Moro, e riesce a spiazzare Albertazzi, realizzando il gol del vantaggio del Catania. All’87’ ci riprova ancora il Catania a chiudere anticipitamente il match con Provenzano, ma il Albertazzi gli nega la gioia del gol. Fino all’ultimo il Picerno spera nella rimonta, con Terronava che a 2 minuti dalla fine centra il palo.

Termina dunque il match con il Catania che porta a casa tre punti importantissimi che gli permettono di portarsi a 7 punti in classifica e compiere un importante balzo in avanti.

IL TABELLINO

AZ PICERNO 0 – CATANIA 1

Marcatori: Moro (CAT.) 79′.

AZ PICERNO (4-3-3): M. Albertazzi; C. Setola (42′ st M. D’Angelo), A. Allegretto, M. Ferrani, W. Guerra, F. Pitarresi, F. Dettori, C. Coratella (19′ st P. Terranova), G. Carrà (36′ st G. Stasi), F. Vivacqua (1′ st S. De Marco), F. Reginaldo. A disposizione: A. Viscovo, C. De Franco, M. Finizio, A. Summa, E. Alcides Dias, R. De Ciancio, A. De Cristofaro, F. Gerardi. Allenatore: Antonio Palo.

CATANIA (4-3-3): A. Sala; L. Calapai, D. Claiton (15′ st L. Ercolani), J. Monteagudo, G. Pinto, F. Greco (39′ st P. Ropolo), L. Maldonado, G. Rosaia, K. Biondi (15′ st A. Russotto), L. Moro, A. Piccolo (26′ st A. Provenzano). A disposizione: G. Coriolano, F. Borriello , S. Pino, R. Cataldi, M. Izco, L. Sipos. Allenatore: Luciano Muraloni.

ARBITRO Francesco Carrione 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin