Serie C Girone C: Acr Messina e Catania si dividono la posta in gioco [Highlights]

Termina con un pareggio, 2 a 2, il derby tra Messina e Catania; andato in scena al Franco Scoglio valido per le 20 esima giornata di campionato. I padroni di casa si sono fatti rimontare per due volte.

La gara la sbloccano i locali al 19′ del primo tempo grazie al gol di Rondinella, che permette alla squadra di concludere in vantaggio un primo tempo povero di emozioni.

Il secondo tempo sembra essere più coinvolgente rispetto alla prima frazione di gara; il Catania trova il gol del pari con Albertini al 74esimo. I giallorossi riescono a passare in vantaggio per la seconda volta dopo soli 3 minuti con Marginean. Ma il Catania sfrutta le ancora non indifferenti lacune difensive, riuscendo a trovare il gol del definitivo pareggio con Sipos all’80esimo.

Termina dunque il match col risultato finale di 2 a 2. Primo punto per Mister Raciti, subentrato a Capuano; la squadra è parsa molto grintosa e convinta a svoltare, ma ancora il lavoro è lungo.

Messina-Catania 2-2: 18′ Rondinella, 78′ Marginean – 75′ Albertini, 80′ Sipos.

IL TABELLINO:

Messina-Catania 2-2: 18′ Rondinella, 78′ Marginean – 75′ Albertini, 80′ Sipos.

MESSINA (3-5-2): Lewandowski 5.5; Fantoni 6, Carillo 6, Mikulic 5.5 ; Rondinella 7 (60′ Marginean 7), Fofana 6, Damian 6.5 (95′ Konatesv ), Simonetti 6.5 (84′ Celic sv), Fazzi 6.5; Balde 6 (60′ Russo 6), Adorante 6 (95′ Distefano sv). A disp.: Fusco, Mikulic, Nicosia, Konate, Busatto, Catania, Vukusic. All. Raciti.

CATANIA (4-3-3): Stancampiano; Calapai, Claiton, Ercolani, Pinto (65′ Zanchi); Rosaia, Piccolo (45′ Sipos), Greco (84′ Provenzano); Biondi (45′ Russotto), Moro, Maldonado (65′ Albertini). A disp.: Sala, Borriello, Pino, Ropolo, Cataldi, Frisenna, Izco. All. Baldini.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (Terenzio-Ceolin).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin