Vai al contenuto
terza categoria: tris della clivense al vr arena

Terza Categoria, Clivense: riprende la marcia, tris d’autore al VR Arena

La Clivense riparte da dove aveva lasciato, battendo il VR Arena in occasione della prima giornata di ritorno del Girone B di Terza Categoria. A fine settembre era cominciata l’avventura del club del presidente Pellissier proprio sul campo della squadra di Borgo Roma e pochi mesi più tardi i ragazzi di Allegretti raccolgono l’ennesimo successo che permette loro di rinsaldare la vetta della classifica. Nel tabellino dei marcatori sono entrati Inzerauto, capocannoniere del gruppo con 12 centri, Mehmedi e Pasinato. Il prossimo impegno è in programma sabato 19 febbraio al Centro Sportivo Monti Lessini di Bosco Chiesanuova, con il Corbiolo come avversario.

La cronaca dell’incontro

Nel giorno del ritorno in campo dopo quasi due mesi di inattività, mister Allegretti si affida al tandem offensivo formato da Inzerauto e Mehmedi, supportato sulla trequarti da De Martiis. Dopo un avvio di marca locale, al 15’ un’azione confusa porta la sfera sui piedi di Inzerauto, che calcia in modo sporco con il mancino sfiorando il palo. Poco più tardi Mehmedi dal fondo trova in mezzo ancora Inzerauto, che viene anticipato di un soffio dal portiere avversario.

Alla mezzora, Castellucci lancia in profondità Motta, che entra in area, si incarta, poi appoggia per l’accorrente Inzerauto, il quale colpisce di prima intenzione ma una leggera deviazione gli impedisce di inquadrare lo specchio. Nuovo scambio tra Mehmedi e Inzerauto, che da posizione defilata si fa ipnotizzare da Vaccaro. Il punteggio si sblocca al 37’ quando Mehemdi sfugge al suo diretto marcatore, tocca per Inzerauto, che da pochi passi trasforma un facile tap-in. Il bomber di casa riprende da dove aveva lasciato.

Al rientro sul terreno di gioco, i padroni di casa raddoppiano immediatamente. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo una mischia la sfera finisce sui piedi di Mehmedi, che insacca comodamente. Un giro di lancette più tardi, Inzerauto si invola verso la porta ospite, arriva a calciare, Vaccaro si oppone, sulla respinta si avventa Pasinato che spedisce incredibilmente sopra la traversa. Qualche istante più tardi ci prova dalla distanza il neo entrato Gasparato, ma il portiere di blu vestito si allunga e allontana lateralmente. A metà frazione, Mehmedi potrebbe firmare la personale doppietta, ma senza pressione degli avversari non inquadra lo specchio.

Poco dopo, Pasinato si divora un’altra ghiotta occasione, spedendo sul fondo su invito di Inzerauto. Sul corner successivo, Tenuti incorna perfettamente, ma Vaccaro dice ancora una volta di no. Al 77’ l’ultimo arrivato Alessi prende la mira da lontano e solo la traversa gli impedisce di bagnare l’esordio con un goal d’autore. Dalla distanza tenta di centrare il bersaglio grosso anche Facciolo, subentrato nella ripresa, con il portiere del VR Arena che si rifugia in angolo. A ridosso del novantesimo, un tiro di Pasinato dalla linea di fondo si stampa sul palo. Sul proseguimento dell’azione, Inzerauto manda a lato per centimetri. A tempo quasi scaduto, un contropiede perfettamente orchestrato si conclude con il tris calato da Pasinato, che in questo caso non può fallire. Supremazia territoriale della Clivense, che vince e convince.

Le parole di mister Allegretti nel post-partita

Non poteva chiedere un ritorno al calcio giocato migliore mister Riccardo Allegretti, anche se ci sono alcune cose da sistemare:

Sono soddisfatto del risultato, ma se devo trovare un aspetto su cui dobbiamo lavorare è la cattiveria nei particolari. Abbiamo avuto tante occasioni, che spesso non siamo riusciti a concretizzare. Ma anche in fase difensiva nella voglia di non prendere goal. Dobbiamo cercare di curare questo più di altro, perché non ha senso lavorare tanto su cose tattiche. Siamo partiti un po’ contratti, ma dopo due mesi di stop penso che per nessuno sia facile tornare alle dimensioni reali del campo. Abbiamo faticato nel primo tempo, poi nel secondo la squadra ha fatto meglio, alzando il baricentro e dando prova di avere una buona condizione fisica”.

Il tecnico clivense, poi, ha dato un giudizio sulla prestazione dell’ultimo arrivato, ricordando anche i ragazzi che hanno deciso di abbandonare il progetto per motivi di lavoro:

“Sono veramente soddisfatto. Alessi ha confermato quanto di buono avevamo notato in queste settimane. Dispiace per la perdita dei ragazzi, perché tutti hanno dato una grossa mano, chi più chi meno, ed è anche merito loro se siamo primi in classifica. Comunque il gruppo va avanti. L’importante è che ognuno di noi mantenga sempre la volontà di dare il massimo e di arrivare in alto”.

Le parole dei protagonisti: Alessi, Gasparato, Castellucci

Prime parole per il nuovo acquisto Nicolò Alessi, subito buttato nella mischia da mister Allegretti. Qual è stata la prima impressione:

“È stato molto bello fin da subito. Ci si allena a grandi ritmi, che non sono sicuramente da Terza Categoria. È un’esperienza stimolante. Mi alleno con il gruppo da quasi un mese e mi diverto molto. C’è un ottimo clima. Cosa mi ha chiesto il mister? Mi ha detto di metterci più ritmo possibile e di giocare in verticale. Ho dato il cambio a Vitale, che è un esempio. Siamo una bella squadra, anche abbastanza tecnica e abbiamo la responsabilità di portare avanti questo nome importante. L’unica cosa da fare è dare il massimo per le persone che ci seguono. Abbiamo tutti gli occhi addosso, quindi la missione non è facile. Cosa mi porto dalle precedenti esperienze? Ho imparato che bisogna sempre divertirsi e io porto questa mia dimensione”.

Ai nostri microfoni, poi, è intervenuto Francesco Gasparato, uno degli elementi di maggiore maturità in questo gruppo:

“Abbiamo ripreso la nostra marcia con una vittoria, ci voleva. Finalmente siamo tornati ad allenarci con intensità, che è molto importante per noi, perché non essendo ancora una squadra affiatata abbiamo bisogno di questo, oltre che di corsa e quantità. Io fisicamente mi sento bene. Riesco ad allenarmi con continuità e penso che sulla carta d’identità l’età sia sbagliata (ride, ndr), perché mi sembra di avere 21 anni. Il goal? Spero di trovarlo presto. Non mi accede spesso di non riuscire a mettere la palla in rete, ma non mi pesa. Dopo tanti anni non mi focalizzo più tanto su questo. Comunque sono sicuro che arriverà. Come ho affrontato questo progetto? In realtà è stata una cosa particolare. Per la prima volta avevo deciso di giocare a livello amatoriale. Poi un amico mi ha chiamato, mi ha proposto questa esperienza e io l’ho colta con entusiasmo”.

Infine, ha preso la parola Simone Castellucci, perno del centrocampo clivense:

“In questo periodo di inattività è stato il gruppo a fare la differenza. Ci siamo amalgamati fin da subito, nessuno si conoscevo ma l’obiettivo era uno solo: divertirsi e, allo stesso tempo, vincere. Ci siamo sempre ritrovati e allenati con il pensiero di riprendere il prima possibile”

Nonostante l’assenza del mister per un certo periodo, vi siete sempre presentati agli allenamenti. Ennesima dimostrazione di quanto teniate a questa maglia:

“Senza dubbio. Penso che debba essere più che scontato. Se ami il calcio, soprattutto noi che lo facciamo per passione, lo fai senza pensarci due volte. Poi noi portiamo un nome importante di una società di spessore con delle direttive da professionisti, quindi è giusto che ci comportiamo come tali. Oggi abbiamo ripreso la nostra marcia, anche se avremmo potuto segnare molto di più. Comunque abbiamo caricato tanto in questi due mesi, quindi è comprensibile avere un po’ di lucidità in meno, ma è stata una bella partita”.

Il tabellino della gara

Clivense-VR Arena 3-0

Reti: 37’ pt Inzerauto, 7’ st Mehmedi, 45’+1 st Pasinato

Clivense (4-3-1-2): Pavoni; De Pani, Tenuti, El Hatimi, Motta (24’ st Fasolo); Vitale (19’ st Alessi), Castellucci (31’ st Facciolo), Olivieri (1’ st Pasinato); De Martiis (10’ st Gasparato); Inzerauto, Mehmedi. All. Allegretti

VR Arena (4-4-2): Vaccaro; Bergamini (32’ st Zanetti), Segalla, Elkholti, Aguanno, Cardillo (26’ st Bertini), Gradinar (10’ st Spataro), Chahboun, Longo, Ronconi, Corsi. All. Longo

Arbitro: Rinaldi di Verona

Credit Foto: FcClivense/TwitterOfficial

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.