Sebastian Giovinco è un nuovo giocatore dell’Al-Hilal. La società più vincente del paesi arabi, allenata dal portoghese Jorge Jesus, è riuscita a strappare al Toronto l’ex fantasista della Juve che percepirà 10 milioni di euro a stagione per 3 anni e mezzo. Offerta troppo allettante per non essere rifiutata.

Una nuova avventura attende, dunque, Sebastian Giovinco dopo quattro anni trascorsi al Toronto con 73 reti messe a segno fra campionato e playoff.

Nelle ultime settimane, fra l’altro, i rapporti fra la “Formica Atomica” e i Mls non erano idilliaci e le probabilità di un trasferimento di Giovinco erano alte. Nel momento in cui è diventata concreta la trattativa con l’Al-Hilal, il suo manager, Andrea D’Amico, ha sferrato l’attacco decisivo per far concludere positivamente l’affare.

Giovinco sta diventando un simbolo dei calciatori senza frontiere, un giramondo che non si lascia sfuggire le occasioni importanti, magari lontano dalle luci del calcio che conta.