Pubblicato sul sito ufficiale della Lega Pro il regolamento delle modalità di svolgimento dei play-off e di play-out per il Campionato Serie C 2018/2019.

Per quanto riguarda i criteri di promozione, per la sola stagione sportiva 2018/2019, le promozioni dal Campionato Serie C sono aumentate da quattro a cinque. Le squadre classificate al primo posto di ciascun girone di Serie C sono promosse direttamente in Serie B; inoltre, sono promosse in Serie B, come quarta e quinta squadra, le due vincitrici dei Play Off.
I Play Off verranno disputati dalle 28 squadre che, a conclusione della regular season, si sono classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi e dalla squadra che risulta vincitrice della Coppa Italia Serie C. Lo svolgimento delle gare di Play Off si articolerà attraverso tre distinte fasi: Fase Play Off del girone, Fase Play Off Nazionale e Final Four.

Alla Prima Fase Play Off del girone accedono le 21 squadre classificate dal quarto al decimo posto di ciascun girone. Essa si svolgerà attraverso la disputa di un doppio turno a gara unica. Nel Primo Turno Play Off del girone (5a, 6a, 7a, 8a, 9a e 10a classificate). Le 18 squadre classificate dal quinto al decimo posto di ciascun girone si affrontano, in gara unica. Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno.
Nel secondo turno di Play Off del girone, alle 3 squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno, si aggiunge la squadra classificata al quarto posto di ciascun girone di regular season. Le squadre vincenti avranno accesso alla Fase Play Off Nazionale.

Alla Fase Play Off Nazionale partecipano 13 squadre che si confronteranno in un doppio turno. Al Primo Turno Play Off Nazionale,  che si articolerà attraverso 5 incontri in gare di andata e ritorno, partecipano le 6 squadre che risultano vincenti degli incontri della Fase play off dei gironi; le 3 squadre terze classificate di ogni girone al termine della regular season; la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C o la Società subentrante in virtù del regolamento.
Le squadre che vinceranno le gare di andata e ritorno o che a conclusione delle gare di andata e ritorno, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno conseguito una migliore differenza reti avranno accesso al Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale.

Al secondo turno della fase dei Play Off Nazionale (4 incontri in gare di andata e ritorno) partecipano le 5 squadre risultate vincitrici delle gare del Primo Turno e le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone al termine della regular season.
Le squadre che vinceranno le gare di andata e ritorno o che a conclusione delle gare di andata e ritorno, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno conseguito una migliore differenza reti avranno accesso alla Fase della Final Four.

Alla fase cosiddetta “Final Four” partecipano le 4 squadre vincenti degli incontri di cui al Secondo Turno Play Off Nazionale, inserite in un tabellone mediante sorteggio. I due confronti valevoli quali “finali play off” saranno disputati in gara di andata e ritorno secondo accoppiamenti determinati da sorteggio integrale. Le due squadre vincenti le “finali play off” acquisiranno il titolo per l’ammissione al campionato di serie B.

Le retrocessioni al Campionato di Serie D sono ridotte, invece, da nove a sette e saranno regolate, attraverso la disputa dei Play Out.
Per i gironi A e B, la squadra ultima classificata al termine della regular season retrocederà direttamente al Campionato di Serie D. La disputa dei Play out avviene tra le squadre classificatesi al penultimo e terzultimo posto dei gironi.

Per il girone C, la squadra ultima classificata al termine della regular season retrocede direttamente al Campionato di Serie D. La disputa dei Play out avviene tra le squadre classificatesi al penultimo e terzultimo. La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D. La squadra che risulterà vincente manterrà il titolo per l’ammissione al Campionato Serie C. La squadra penultima classificata al termine della regular season retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra terzultima classificata sia superiore a 8 punti.

Tenendo conto della particolare situazioni di alcune società, il regolamento precisa che “Le disposizioni regolamentari di cui sopra potranno essere oggetto di modifiche e/o integrazioni nel caso in cui dovesse verificarsi nella stagione sportiva 2018/2019, l’esclusione dalle competizioni ufficiali di Lega Pro di una o più società ovvero la revoca dell’affiliazione dalla FIGC per una o più società“.