la virtus batte il mantova con amadio

Serie C, Virtus Verona: Amadio stende il Mantova e manda i suoi al decimo posto

Nella sfida delicata contro i vicini di casa del Mantova, la Virtus Verona fa della praticità l’arma migliore e torna a riassaporare i tre punti grazie alla rete di Amadio. Dopo tre gare senza vittorie, la banda capitanata da Fresco ritrova il sorriso, compiendo un notevole balzo in classifica e portandosi a quota 17 punti in decima posizione. La distanza che separa i rossoblù dalle dirette avversarie per la salvezza rimane irrisoria, quindi dovranno fare attenzione a non imbattersi in cali di tensione né tanto meno in errori gratuiti. Domenica prossima, la Virtus sarà impegnata in casa della Juventus U23, attuale sesta forza del Girone A di Serie C.

La cronaca dell’incontro

Per tornare a festeggiare pienamente tra le mura amiche, Fresco schiera per la prima volta in stagione Nalini nell’undici di partenza, al fianco di Pittarello. Si sapeva già alla vigilia che questa sarebbe stata una sfida delicata per entrambe le formazioni, tanto che nelle battute iniziali entrambe si rivelano molto attente a non commettere sbavature che potrebbero costare caro. I padroni di casa tengono il pallino del gioco, ma si presentano di rado dalle parti del portiere ospite Marone. A ridosso del duplice fischio, però, il risultato si sblocca quasi all’improvviso. Pellacani, in una inusuale posizione di ala, pesca al centro dell’area Amadio, che tutto solo gonfia la rete.

Nella ripresa il Mantova è costretto a rincorrere e chiamato a rimediare alla disattenzione registratasi in occasione dello svantaggio. La squadra allenata da Lauro rientra sul terreno di gioco con un altro piglio, tanto che dopo quattro minuti De Cenco riceve palla da Guccione, ma da buona posizione spedisce sul fondo. I virgiliani, sospinti dai tanti tifosi giunti al Gavagnin, ha un altro paio di chance, non sfruttate a dovere. Qualche istante più tardi Hallfredsson spreca un contropiede ben manovrato. La gara è accesissima e al 63′ Giacomel compie due interventi provvidenziali sui tentativi ravvicinati di De Cenco e Bertini. Gli ospiti schiacciano gli scaligeri nella loro metà del campo, attuando un forcing insistente. In pieno recupero l’estremo difensore virtussino si traveste nuovamente da supereroe, salvando il risultato con un miracolo su De Cenco.

Le parole di Fresco nel post-partita

Un significativo passo in avanti in classifica per la Virtus, che ritrova il sorriso, facilmente visibile anche sul volto di Gigi Fresco: “Meglio di così non poteva andare. Sono veramente molto contento, perché è stata una partita molto dura. Abbiamo fatto un gran primo tempo, peggio, invece, nel secondo. Questa volta ci è andata anche bene rispetto alle scorse uscite dove abbiamo perso cinque punti su situazioni da calci d’angolo. Ce lo meritavamo. Nalini dall’inizio? Prima o dopo dovevamo metterlo dentro. È un giocatore importante, può svolgere molti ruoli, al momento lo impieghiamo davanti, ma potremmo cambiargli anche posizione, perché in attacco abbiamo tanti giocatori bravi”.

Il tabellino della gara

Virtus Verona (3-5-2): Giacomel; Daffara, Pellacani, Cella; Amadio (34’ st Mazzolo); Metlika (43’ st Tronchin), Hallfredsson (43’ st Danti), Lonardi, Zugaro; Nalini (34’ st Marchi), Pittarello. All: Fresco

Mantova (4-3-3): Marone; Pinton, Checchi, Milillo, Vaccaro (20’ st Silvestro); Messori (40’ st Paudice), Bucolo (20’ st Pedrini), Gerbaudo; Guccione, De Cenco, Bertini (34’ st Zappa). All: Lauro

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Marcatore: 44’ pt Amadio

Il risultato finale della gara tra Virtus Verona e Mantova.

Credit Foto: VirtusVerona/InstagramOfficial

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin