Dopo il rotondo successo in campionato per 3 a 0 in casa del Chievo, la Roma si tuffa in Champions League. Domani sera all’Olimpico arriva il Porto nell’andata degli ottavi di finale.

Questo il pensiero del trainer giallorosso Eusebio Di Francesco, intervenuto poco fa in conferenza stampa.
“E’ sicuramente un’occasione per fare una grande partita e riportante entusiasmo alla gente. Ogni occasione è importante, ma questa lo è ancora di più. Anche perché sono rimaste solo due squadre italiane in Champions League. Dobbiamo essere ambiziosi”

I portoghesi non avranno Marega e Gomes. Che squadra si aspetta?
“Credo che abbiano degli ottimi sostituti, uno Octavio l’altro Soares, hanno giocatori forti con qualità importanti, più dei singoli hanno una squadra forte, tosta e dura e sa quello che vuole. Sono tra le squadre che hanno vinto più duelli difensivi. A livello di squadra si comportano veramente bene e sarà una gara dispendiosa dal punto di vista fisico”.

Le condizioni dei suoi?
“Degli assenti a Verona recuperiamo Manolas, Olsen è in dubbio fino a domani mattina. Abbiamo perso Schick per un infortunio muscolare. Tra gli infortunati Perotti e Under speriamo di averli a disposizione con il Bologna”

De Rossi e Nzonzi?
“C’è la possibilità di vederli insieme anche domani, devo fare valutazioni in base alle loro condizioni, sono due titolari e sicuramente oggi Daniele farà l’allenamento con la squadra, ma visto che è diventato un po’ ‘enigmistico’ sulle sue condizioni nella fine degli allenamenti, se darà risposte positive giocherà sicuramente lui. Per il resto è tutto da vedere”.