L’Inter si butta subito in Europa per provare a dimenticare i dolori di campionato, la brutta sconfitta di Cagliari ed il sorpasso del Milan in campionato.  Il calendario offre l’occasione degli ottavi di finale di andata di Europa League per un pronto riscatto della banda di Spalletti, avversari di turno i temibili tedeschi dell’Eintracht di Francoforte.

I nerazzurri saranno ancora privi dell’ex capitano Icardi, ancora alle prese con presunti infortuni e rumors di mercato, il cui braccio di ferro con la società e l’allenatore è destinato a protrarsi nelle prossime settimane. Sarà il connazionale Lautaro Martinez a guidare l’attacco dell’Inter, con Perisic, Politano e Nainggolan in appoggio. 

Gli avversari sono di quelli da non sottovalutare. L’Eintracht è reduce dalla vittoria in Bundesliga contro l’Hoffenheim, quinto in classifica a soli 3 punti dalla zona Champions, ed esprime una qualità di gioco altra e a tratti spettacolare. Il cammino delle  Aquile in Europa League è stato travolgente: vinte le partite del girone (tra cui la Lazio sia all’andata che al ritorno) ed eliminato in scioltezza lo Shakthar Donetsk ai sedicesimi. 
Osservato speciale Luka Jovic, 21enne attaccante serbo finito nel mirino di diversi club europei tra cui la stessa Inter, che farà coppia con Ante Rebic, croato ex Fiorentina.

Probabili formazioni:

Eintracht Francoforte (3-4-1-2): Trapp; Ndicka, Abraham, Hinteregger; Kostic, Hasebe, Rode, Da Costa; Rebic; Jovic, Haller. All.: Hutter.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, Skriniar, Miranda, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic, Lautaro. All.: Spalletti.