Una situazione burrascosa placata, momentaneamente, dall’emergenza Coronavirus. In casa Milan l’aria è pesante dopo gli ultimi risultati in campo e l’ennesima crisi societaria. L’addio di Boban, poi, ha acuito ancora di più le problematiche interne. Nel frattempo Elliot si guarda intorno alla ricerca di potenziali acquirenti.

In questa situazione difficile, c’è da considerare e valutare anche la posizione di Zlatan Ibrahimovic. Il campione svedese tornato con grande entusiasmo a Milano ma adesso con poche certezze sul futuro. L’attaccante, 38 anni, è tornato in Svezia e starebbe valutando attentamente il suo prossimo futuro. Il Milan non dà certezze nè in campo dal punto di vista degli obiettivi nè per la mancata solidità societaria.

L’ipotesi che prende più corpo sarebbe quella del ritiro dal calcio giocato per intraprendere una nuova avventura sempre nel mondo del pallone. Magari al fianco del suo procuratore di sempre, Mino Raiola.

Statistiche